PAINTED MASON JAR ~ very impedit version DIY

Ciao!
Non so come iniziare questo post.
Potrei cominciare dicendo che il mio ‘io creativo’ è abbastanza morto, di recente.
Ne ho parlato in un video poco tempo fa in cui spiegavo appunto che il mio essere pigra molto spesso prende il sopravvento e mi fa dimenticare quanto sia bello, costruttivo e divertente fare qualcosa con le proprie mani.
Non sono mai stata una cima quando si parla di manualità. Ho provato il decoupage, il fimo, l’uncinetto….ma niente, non sono cose alla mia portata. Forse perchè non ho pazienza o forse perchè non sono mai stata una persona precisa e costante.
Trasferendomi ho iniziato a desiderare di provare a fare qualche lavoretto di ‘bricolage’ da poter mettere in casa e girovagando per la rete ho trovato molte idee carine. Ho deciso di cominciare con le basi e ci tengo a dire che non ho assolutamente niente da insegnare a nessuno.
Vedetela come un’idea carina se avete una mezzora di tempo da perdere!

Cosa vi serve

1. Mason Jar  (barattolo di vetro, quelli per fare la marmellata).

blog1
2. Colori. Io ho usato le tempere, ma potete prendere qualcosa di più specifico per il vetro.

blog2
3. Nastrino colorato.

blog4
4. Pennelli.

blog3
5. Cartone o carta di giornale per proteggere la superficie su cui lavorerete.

blog5
6. (Opzionale) Vernice protettiva e lucidante. Nel caso vogliate dare un finish migliore al vostro vaso

• Come si fa •

Iniziate mescolando le tempere fino ad ottenere il colore che più vi piace.
Io ho scelto un azzurro chiaro.
Dipingete il barattolo mettendolo a testa in giù. Non preoccupatevi se all’inizio il colore sarà un po’ difficoltoso da stendere, andranno fatte più passate per avere una superficie omogenea.

blog6

blog7

Dopo che il colore si sarà asciugato potrete farne una seconda passata e correggere eventuali imperfezioni.

Colorate anche il collo e se avete pazienza andate anche all’interno almeno fino a metà in modo che non si vedano difetti.
Lasciate asciugare.

blog9
Potete decorarlo come preferite.
Io avrei voluto usare un merletto bianco, ma sfortunatamente avevo in casa solamente due nastrini di velluto (appena mi sarà possibile lo sostituirò!!).

blog10
Come potete notare sono incapace a fare anche un semplice fiocco, CHE GIOIA.

A questo punto avete il vostro barattolo/jar/cosodivetro personalizzato e potete usarlo come meglio credete. Io lo sto usando come porta utensili per la cucina!
Fatemi sapere cosa ne pensate di questo mio ‘tutorial’ per gente che proprio non ce la fa – come la sottoscritta– . Vorrei dare speranza a tutte quelle persone che, come me, vorrebbero cimentarsi con gli ‘attacchi d’arte’, ma puntualmente finiscono con le mani piene di colla vinilica senza concludere niente.

blog11_1

Alla prossima,
Marty.

Annunci

GUIDA AL REGALO – per amici di fotografi.

Natale, tempo di regali.
Ogni anno è un dramma, non si sa mai cosa regalare ad amici e parenti e ci si riduce all’ultimo. Si va nel primo negozio di cinesi a comprare il micio portafortuna o la candela profumata al nontiscordardime.
Quest’anno cerchiamo di fare le cose per bene!
Sono qui per portare la mia esperienza di vita come unica fotografa in famiglia, che per anni si è vista recapitare regali (carini, per carità) per niente correlati alla propria professione o passione, salvo alcuni casi isolati.
Dedico perciò questo post a tutti i fotografi discriminati che si sono visti recapitare da Babbo Natale regali poco consoni – che mica si buttano via eh – mentre magari desideravano qualcosa di photography related.

Ci sono due tipi di regali. Quelli che fa piacere avere anche solo per la smania di possederli, ma che in fin dei conti non servono a niente. Quanti di voi hanno desiderato alla follia la tazza a forma di lente Canon? No? Nessuno? Bhe, io SI. Infatti ne possiedo una – gentilmente regalatami da Giulia.
Il secondo tipo è ‘il regalo utile’, quello che può effettivamente servire a qualcosa. Molti pensano che ogni oggetto legato alla fotografia costi l’ira di dio. Non è così! Si possono trovare idee carine anche a poco prezzo se ci si impegna un po’: una bella borsa per il corpo macchina, un set di riflettori portatili, un kit di filtri…chi più ne ha più ne metta.
Vogliamo parlare poi dei libri fotografici? Quelli sono sempre un ottima idea.
Ho fatto una piccola selezione cercando di inserire sia regali frivoli che idee più serie e indispensabili!


 

1. Diana Mini –  49 € no flash (Lomography Store) 2. A Photo a Day – $28.00 (Urban Outfitters) 3. Sale e Pepe pellicola 35mm – 12 € (Ebay) 4. Henri Cartier-Bresson : The Mind’s Eye – $15,80 (Amazon.com) 5. Photorito lens wrap – $20,00 (Photojojo) 6. Magneti polaroid – Handmade/Etsy (vari prezzi) 7. Lens Bracelets – Etsy shop Dancordero 8. Vintage camera bag – (Photojojo) 9. Camer strap – Handmade/Etsy 10. Lens mug – (Photojojo / Ebay / Amazon) 11. Lastolite reflectors kit – 30€ circa  (Amazon.it) 12. Camera pillows – Etsy shop Intheseam 13. Wireless remote control – vari prezzi da 9 a 35 €  (Amazon.it) 14. Robert Capa : Slightly out of focus – 25,50€ (Amazon.it) 15. Keyboard shortcut skin –  $30,00 (Photojojo)

Fatemi sapere cosa riceverete o quali sono stati i regali peggiori che vi hanno propinato.
Colgo l’occasione per farvi tantissimi auguri di buone feste e spero che il vostro 2014 sia meraviglioso!!

Buon Natale!
Martina♡