CASA NUOVA • Le mie idee : IL SALOTTO

Ormai è passato più di un mese da quando abbiamo lasciato la nostra prima casetta per trasferirci in un nuovo appartamento.
Il bilocale in cui stavamo prima aveva un sacco di problemi. Primo fra tutti era molto trascurato, era piccolo e poco funzionale. Ci siamo rimasti poco tempo proprio perché quasi da subito abbiamo capito che era un appartamento con dei problemi e poco adatto alle nostre necessità.
Nonostante tutte queste problematiche, abbiamo un sacco di ricordi in quelle quattro mura. Sono stati i nostri primi anni di convivenza e quindi resterò per sempre affezionata a quella casa.

Il nuovo appartamento è molto diverso. Innanzitutto ha una metratura più ampia e si estende su due piani di cui uno mansardato. E’ ristrutturato e rifinito molto bene.
Ci siamo già ambientati alla perfezione e ci troviamo splendidamente.
Già prima del trasloco ho iniziato a fantasticare sull’arredamento e la decorazione degli interni.
In particolare il salotto, che è la stanza più importante, quella in cui si accede entrando in casa.

I muri sono di un grigio chiaro leggermente spatolato.
Non credo di cambiare il colore perché rilassa molto la vista e non stanca.
Punto fermo della mia idea di “progettazione” (tra molte virgolette, perché non sono né un architetto né altro) per il salotto era il divano modello BACKABRO (…..) di Ikea anch’esso grigio, ma di una tinta più scura rispetto al muro. Ci piacerebbe aggiungere una poltroncina in modo da poter avere più spazio per eventuali ospiti.
Schermata 2015-09-07 a 16.40.33
Per smorzare tutto questo grigio vorrei giocare con dei tocchi di colore nei cuscini e nel tappeto.
La palette di colori che ho in mente va dal giallo ocra/beige al giallo brillante passando per le varie sfumature di verde.
Il tavolino da caffè deve avere linee essenziali e moderne (ora abbiamo un provvisorio tavolino ikea ereditato), così come la lampada da terra.

Nella parete dietro al divano ho intenzione di creare un gallery wall con varie opere di illustratori o fotografi che amiamo. Nell’immagine qui sopra ho inserito una opera di Agnes Cecile, un’artista che cercherò sicuramente di integrare nella composizione.
Come mobile per la TV abbiamo scelto qualcosa di essenziale. Ci siamo buttati su Bestå di Ikea che con i suoi due cassetti ci permette di stipare tutte le serie TV.
A fianco alla zona TV c’è spazio vuoto in cui pensavo di mettere una cassettiera o un sistema modulare per poter contenere oggetti in modo da avere tutto in ordine (un grosso problema della casa vecchia era quello di non avere posti chiusi come cassetti o armadi in cui poter organizzare le cose).
Il miglior candidato per ora è Kallax ( Ikea), che permette anche di giocare con i colori dei contenitori.
Schermata 2015-09-07 a 16.55.51

Che ve ne pare?

E’ strano per me scegliere forme di questo tipo, visto che sono una grande amante del country e dello shabby, ma mi sono resa conto nel tempo che forse non riuscirei a vivere in una casa totalmente costruita su stili di quel tipo.
Sto quindi preferendo linee pulite quasi tendenti al nordico.
Vi terrò aggiornati 😉

Se avete consigli e idee non esitate a commentare!

Marty

GUIDA AL REGALO – per amici di fotografi.

Natale, tempo di regali.
Ogni anno è un dramma, non si sa mai cosa regalare ad amici e parenti e ci si riduce all’ultimo. Si va nel primo negozio di cinesi a comprare il micio portafortuna o la candela profumata al nontiscordardime.
Quest’anno cerchiamo di fare le cose per bene!
Sono qui per portare la mia esperienza di vita come unica fotografa in famiglia, che per anni si è vista recapitare regali (carini, per carità) per niente correlati alla propria professione o passione, salvo alcuni casi isolati.
Dedico perciò questo post a tutti i fotografi discriminati che si sono visti recapitare da Babbo Natale regali poco consoni – che mica si buttano via eh – mentre magari desideravano qualcosa di photography related.

Ci sono due tipi di regali. Quelli che fa piacere avere anche solo per la smania di possederli, ma che in fin dei conti non servono a niente. Quanti di voi hanno desiderato alla follia la tazza a forma di lente Canon? No? Nessuno? Bhe, io SI. Infatti ne possiedo una – gentilmente regalatami da Giulia.
Il secondo tipo è ‘il regalo utile’, quello che può effettivamente servire a qualcosa. Molti pensano che ogni oggetto legato alla fotografia costi l’ira di dio. Non è così! Si possono trovare idee carine anche a poco prezzo se ci si impegna un po’: una bella borsa per il corpo macchina, un set di riflettori portatili, un kit di filtri…chi più ne ha più ne metta.
Vogliamo parlare poi dei libri fotografici? Quelli sono sempre un ottima idea.
Ho fatto una piccola selezione cercando di inserire sia regali frivoli che idee più serie e indispensabili!


 

1. Diana Mini –  49 € no flash (Lomography Store) 2. A Photo a Day – $28.00 (Urban Outfitters) 3. Sale e Pepe pellicola 35mm – 12 € (Ebay) 4. Henri Cartier-Bresson : The Mind’s Eye – $15,80 (Amazon.com) 5. Photorito lens wrap – $20,00 (Photojojo) 6. Magneti polaroid – Handmade/Etsy (vari prezzi) 7. Lens Bracelets – Etsy shop Dancordero 8. Vintage camera bag – (Photojojo) 9. Camer strap – Handmade/Etsy 10. Lens mug – (Photojojo / Ebay / Amazon) 11. Lastolite reflectors kit – 30€ circa  (Amazon.it) 12. Camera pillows – Etsy shop Intheseam 13. Wireless remote control – vari prezzi da 9 a 35 €  (Amazon.it) 14. Robert Capa : Slightly out of focus – 25,50€ (Amazon.it) 15. Keyboard shortcut skin –  $30,00 (Photojojo)

Fatemi sapere cosa riceverete o quali sono stati i regali peggiori che vi hanno propinato.
Colgo l’occasione per farvi tantissimi auguri di buone feste e spero che il vostro 2014 sia meraviglioso!!

Buon Natale!
Martina♡

 

1 ANNO (+ idea per anniversario)

Il 25 novembre io e il mio ragazzo abbiamo festeggiato il nostro primo anniversario!
Siamo stati a cena fuori in un ristorante giapponese molto carino: http://www.ristorantehomu.it/ e teoricamente avremmo dovuto scambiarci i regali ma per volere di DHL non è stato possibile.
Infatti i regali da parte sua non sono mai arrivati e sono addirittura stati rispediti indietro.
Evviva evviva l’efficenza!!
Di mio non avevo preparato un vero e proprio regalo.
Visto che ho molto tempo libero *disoccupazione yupyup!* ho creato, creato e ancora creato!
Mi sono ispirata al film d’animazione ‘UP’ (spero che tutti voi lo conosciate…) e ho realizzato il nostro personalissimo ‘ADVENTURE BOOK’ !!!
Avete presente il libro che la piccola Ellie mostra al piccolo Carl e che poi viene riempito di foto, oggetti, luoghi, ricordi della loro storia?

adventurebook

Ho fatto esattamente quello!
Mi sono armata di pazienza, foto, ricordi, tutto quello che ho trovato in giro… (per mia fortuna sono una persona che tende a tenere QUALSIASI COSA, dagli scontrini alle cartoline, passando per i biglietti da visita di posti in cui ho mangiato)… e ho ricostruito in ordine cronologico la nostra storia dal giorno in cui ci siamo conosciuti ad oggi, con tanto di alcuni stamp di conversazioni da facebook di quando eravamo ancora soltanto amici! (CHE IMPRESSIONE!)
E’ stato un lavoro un po’ lungo, ma divertente e il risultato è stato molto carino! Il libro è stato riempito quasi tutto, ahimè e quindi ci toccherà riempirne già un altro -__-‘ .
A lui è piaciuto molto ed è stato molto bello ripercorrere insieme tutti quei momenti.

Questa potrebbe essere un’idea carina per il vostro prossimo anniversario quindi non sottovalutatela.
Fatemi sapere cosa ne pensate, se pensate di replicarla e soprattutto se siete degli accumulatori di ricordi come me!
Vi lascio con qualche foto!

Ciao!

Marty